ACCEDI

Tra le valli del Monviso, ecco che prende vita la seconda edizione dello Spino Comics, evento realizzato con il patrocinio del comune di Paesana grazie alla collaborazione di tre realtà della provincia Granda: la Cos&Play-Actions, associazione di promozione sociale morettese organizzatrice di eventi comics e iniziative legate al mondo del disegno, la Proloco paesanese, organizzatrice di numerose attività a livello locale, e il Bar Gino – Non Conventional Bar, punto di ritrovo per molti concittadini. In poche parole: lo staff di Spino Comics.

imm1
 
La giornata di domenica 3 luglio è iniziata alle ore 10:00 in punta di piedi, tra tornei games organizzati dalla fumetteria Gargoyl di Torino, dimostrazioni di giochi da tavolo organizzate da Games Time Saluzzo e workshop di disegno tenuti dalla Lucca Manga School. Dopo un breve break per il pranzo, ha avuto inizio la prima competizione della giornata: MangArt, la gara di disegno live firmata Cos&Play-Actions. Dopo ben due ore di competizione in cui grandi e piccini si sono sfidati a colpi di matita, quattro concorrenti ne sono usciti vincitori. La giuria, composta da Federica Di Meo, disegnatrice di Somnia, Manfredi Toraldo, fondatore della casa editrice Manfont, Sergio Giardo, illustratore, Alessandro Sidoti e Rossana Berretta, rispettivamente autore e disegnatrice del fumetto Balthazar: L'implacabile, hanno deciso di premiare: Barbara Astegiano, vincitrice del 1° premio di MangArt categoria Senior e del premio Balthazar Comcis, assegnato e offerto dagli autori di Balthazar: L'implacabile; Ilaria Bellone, vincitrice del 2° premio di MangArt categoria Senior; Davide Poli, vincitore del 3° premio di MangArt categoria Senior; Matteo Roro, vincitore del 1° premio MangArt categoria Junior. Mentre da una parte si entrava nel vivo della competizione, sul palco si è svolta la conferenza con protagonista Vittorio Gazzera, fumettista e produttore cinematografico paesanese, nonché fondatore della Vertical Green Productions, al termine della quale hanno fatto la loro entrata in scena i ragazzi della The Team Rocket Band, giovane cartoon cover band che ha risvegliato gli animi dei presenti riportando alla memoria le canzoni della nostra infanzia. E dopo aver cantato a squarcia gola, è stato il turno delle giovani TigerxTokyo, un gruppo tutto al femminile che ha deliziato il pubblico con coinvolgenti dance cover J-POP. Giunti poi alla tanto attesa gara cosplay tutti i partecipanti hanno dato sfogo alla propria abilità interpretativa e si sono calati nei panni dei propri personaggi del cuore. Anche in questo caso, un'abile giuria ha avuto l'arduo compito di valutare le esibizioni dei concorrenti. In quest'occasione abbiamo avuto il piacere di ospitare: Vittorio Gazzera, regista cinematografico paesanese; Martina Puglisi, fotografa, cosplayer e video maker; Beatrice Osella, cosplayer; Matteo Bon-Kun, cosplayer e realizzatore di costumi. Infine, dopo una breve pausa per le votazioni, sono stati annunciati i vincitori della gara cosplay: Igor Eva, vincitore del premio evento Spino Comics, ha interpretato La Bestia da "La Bella e la Bestia"; Veronica Siracusa, vincitrice del premio miglior femminile, ha interpretato Yuffie Kisaragi da Final Fantasy VII; Salvatore di Caro, vincitore del premio miglior maschile, ha interpretato Alistair Dragon Age Inquisition; Andrea Morengo, vincitore del premio miglior interpretazione, ha interpretato Gideon Graves da Scott Pilgrim; Nicole Longo, vincitrice del premio Handmade, ha interpretato Ciri Riannon da The Witcher 3. Concluse le premiazioni, tutto lo staff ha ringraziato ospiti, standisti e visitatori, anch'essi parte integrante della manifestazione.
Con la promessa di migliorare i punti deboli e incrementare i punti di forza lo staff rinnova i propri più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che in un modo o nell'altro hanno interagito con lo Spino Comics!

spino grazie web
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare questi sistemi.